Reintitolata la scuola Michelet: il maestro eroe senza più segreti

[st-gallery id=”55771e1c2208a”]

Momenti di gloria alla memoria per il tenente Luigi Michelet, eroe fiorentino della Grande Guerra e maestro volontario, al quale ieri è stata reintitolata la scuola elementare di Antella. Luigi Michelet, fiorentino doc (era nato in Sant’Ambrogio)  cadde in azione sul Monte Grappa a 22 anni. Prima della guerra era stato maestro volontario nelle scuole di Bagno a Ripoli. La cerimonia, alla quale sono intervenuti il sindaco Francesco Casini, l’assessore alla cultura Annalisa Massari, il dirigente scolastico Marco Panti, Adalberto Scarlino del Comitato per il Risorgimento e Bruno Stegagnini dell’Istituto del Nastro Azzurro, è stata allietata da un piccolo concerto degli alunni della V A e V B della Michelet, quindi da una serie di brani musicali eseguiti dalla Filarmonica Cherubini e infine da canzoni della Grande Guerra intonate da un coro composto da studenti della media Redi e dal coro di Grassina. Risolto finalmente anche il dilemma sul  nome Michelet: si pronuncia così cosi si scrive; ha origine venete, non francesi.

Rispondi