Ponte a Niccheri: la ruspa lavora per l’ospedale, non per la terza corsia

a bSono partiti i lavori per il nuovo pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Annunziata. La ruspa in movimento sui terreni davanti all’ospedale e la recinzione con la classica rete arancio dei cantieri, è stata erroneamente scambiata da molte persone per un “segno di vita” di Autostrade che deve realizzare la terza corsia. Invece sul quel fronte tutto tace. Iniziati invece gli interventi preliminari per la costruzione del nuovo Dea e la riorganizzazione dei servizi dell’ospedale di Ponte a Niccheri, così come aveva annunciato il sindaco Casini qualche mese fa. Si tratta di un investimento della Asl di circa 25 milioni di euro. Nella zona in cui sta operando la ruspa verrà realizzato il parcheggio per i dipendenti dell’ospedale. Nella zona adibita attualmente a sosta delle auto dei dipendenti, una volta effettuata la bonifica da possibili ordigni bellici, inizierà lo scavo per le fondamenta del nuovo pronto soccorso.

Rispondi