Albo dei negozi storici: prorogato il termine per aderire

Sono oltre trenta i commercianti che hanno presentato domanda al Comune di Bagno a Ripoli che intende istituire un “Albo degli esercizi commerciali in sede fissa o su area pubblica, artigianali, alberghieri e pubblici esercizi che svolgono attività di rilevante valore artistico, storico, ambientale e documentario al fine di valorizzare, tutelare e sostenere l’immagine tradizionale del Comune e le attività che riescono a sostenerla”. Il termine, scaduto lo scorso 18 aprile è stato prorogato fino al 26 aprile prossimo. 

L’adesione all’Albo è volontaria. Possono presentare domanda di iscrizione le imprese che ritengono di essere in possesso dei seguenti requisiti:

1) Esercizio dell’attività nel Comune di Bagno a Ripoli. 

2) esercizio dell’attività con la stessa ragione sociale o comunque all’interno della cerchia familiare da almeno 40 anni nella stessa sede o in sede analoga per posizione e significato storico ambientale. La sede deve essere rimasta nella stessa Utoe.

3) In caso di trasferimento della titolarità dell’esercizio al di fuori della cerchia familiare e in presenza dei requisiti di cui sopra, la denominazione dell’attività non deve avere subito variazioni sostanziali.

 

Gli esercizi iscritti all’albo potranno godere di alcune agevolazioni fiscali. Tari: 25% di sconto sulla parte variabile della tariffa. Tosap: 25% di sconto sulla tariffa. Imposta pubblicità: 25% di sconto sulla tariffa.

Rispondi