Due mesi di festival dedicato a Shakespeare al Teatro comunale dell’Antella

festival-shakespeare-antellaIl Teatro Comunale di Antella organizza un festival interamente dedicato a Shakespeare e le arti in occasione delle celebrazioni per il 400esimo anniversario della morte del grande scrittore. “Sono due mesi di eventi tra aprile e giugno – dice Simone Rovida, attore ed esperto di studi shakespeariani cui è affidata l’organizzazione del festival – in cui presenteremo non solo spettacoli teatrali e di danza, ma anche workshop, incontri, proiezioni, concerti, performance che utilizzino risorse tecnologiche e new media. Allestiremo inoltre una mostra di artisti delle più diverse discipline da pittori a scultori, da grafici a costumisti, stilisti, scenografi. Tutto rigorosamente a tema Shakespeare secondo un modello di festival di stampo internazionale, improntato cioè alla contaminazione delle arti e ad una riflessione sulla contemporaneità. Ci sarà anche un concorso di corti teatrali e uno spazio specifico dedicato ai giovani, alle realtà artistiche del territorio – sia professionistiche che amatoriali – e soprattutto alle scuole superiori toscane che abbiamo invitato a partecipare e che hanno riposto con entusiasmo”.

Programma

•        Domani, giovedì 28 aprile, ore 21, inaugurazione del Festival # 2016 visioni *sh@kespe@®i@ne //
con la presentazione del professor Alessandro Serpieri con un intervento dal titolo “Shakespeare, la storia e il tempo”. A seguire proiezione di Macbeth dalla serie i “Racconti animati” della Bbc. A conclusione verrà inaugurata la mostra permanente di giovani artisti contemporanei europei dal titolo C’è un movimento nell’occhio che ci fissa, tanto c’inganna l’arte (Racconto d’inverno).
•        Martedì 3 maggio ore 21, Hamlet Tv Circus prima proiezione del lungometraggio di Francesco Mancini.
•        Venerdì 6 maggio ore 21, Concorso di corti teatrali “…essere rinchiuso in un guscio di noce e tuttavia sentirmi il re di uno spazio infinito…” (Amleto): serata finale e premiazione. La giuria formata dal professor Emerito Alessandro Serpieri, Erriquez (Bandabardò), Tommaso Chimenti, Marco Vichi con il voto del pubblico, decreteranno il corto vincitore. Nel corso della serata verrà proiettato il video, a cura di Alessandro Fantechi di “Isole comprese”, Io e Amleto con Pippo Bosè. Seguirà la proiezione dei cortometraggi di Antonio La Camera, di Anna Mila Stella, di Liliana Ugolini e Vincenzo Lauria con Gaia Nanni.
•        Martedì 10 maggio ore 21, Riccardo III, regia di Daniele Lamuraglia in collaborazione con l’Università di Siena (professoressa G. Mochi) e l’Accademia delle Belle Arti di Firenze.
•        Giovedì 12 maggio dalle 16,30 alle 19,30: “Istruzioni per l’uso: come avvicinarsi a Shakespeare!” Workshop: lettura, contestualizzazione, analisi creativa e giochi di ri-scrittura di famosi testi shakespeariani. Un modo semplice e divertente, aperto a tutti, per conoscere e avvicinarsi all’opera e al pensiero di Shakespeare a cura di Cecilia Trinci, Tiziana Scalisi e Simone Rovida. Sezione: Shakespeare for lab (minimo 8 iscrizioni).
•        Sabato 14 maggio ore 21, la Compagnia “Teatro dei Gatti” presenta Mezzanotte di un’estate di sogno, uno spettacolo di teatro, musica dal vivo e arti circensi a cura di Eloisa Gatto e Davide Fasulo.
•        Domenica 15 maggio ore 21, Il garage ermetico – la radio a teatro: “Shakespeare nel garage”. In diretta su Novaradio.
•        Martedì 17 maggio ore 21, la Compagnia “D’Angelo Martinovic” presenta “Vestimi bene e poi uccidimi” – studio su Ofelia di e con Federica D’Angelo e Ksenija Martinovic.
•        Sabato 21 maggio ore 21,  Sogno di una notte di mezza estate a cura di Marco Guglielminetti de “La Compagnia dei Nove” con gli studenti del Liceo Artistico “L. B. Alberti”; Romeo e Giulietta della “Compagnia TeAltro” di Barberino Val d’Elsa.
•        Domenica 22 maggio dalle 10, alle 20,  “Eccentricità shakespeariane”: lo straniero, il pazzo, il mostro, la donna diabolica, il selvaggio, l’inadeguato. La rappresentazione del «diverso» nel teatro di Shakespeare. Laboratorio teatrale open class a cura di Valentina Berti e Simone Rovida. Sezione: Shakespeare for lab (€ 30 – minimo 8 iscrizioni).
•        Martedì 24 maggio ore 21 “Migranti in Shakespeare”, intervento di Mario Chiarenza. Intermezzo di danza a cura della “Compagnia Kinesis” con Impronte sulla pelle (da Romeo e Giulietta) a cura di Angelo Egarese e Giulia Bartolozzi; a conclusione “Femminicidi shakespeariani” intervento a cura di Tiziana Scalisi.
•        Sabato 28 maggio ore 21, “Nexus Studio” presenta La tempesta a cura di Gisella Marilli, con la regia e le coreografie di Antimo Lomonaco.
•        Domenica 29 maggio ore 20,30, serata di danza Sognando una notte di mezza estate a cura di Ilaria Corsini con gli allievi della Cooperativa “Gaetano Barberi” di Firenze; Figure shakespeariane a cura di Angela Bartolozzi con gli allievi dello “Spazio Danza Dlf”;  Ophelia a cura di Fabiola Zecovin con le allieve del “Centro Danza Galluzzo”; Sogno di una notte di mezza estate a cura di Fabiola Zecovin con gli allievi dell’Associazione “l’Audace per Legnaia”.
•        Lunedì 30 maggio alle 19, Come vi piace a cura della professoressa Elisiana Franconi con gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Gobetti – Volta”. Sezione: Shakespeare for lab.
•        Martedì 31 maggio ore 18, Sogno di un compito di mezzo quadrimestre a cura di Amina Kovachevich e Ciro Gallorano con i ragazzi del Liceo Teatrale IISS “Vittoria Colonna” di Arezzo.
•        Mercoledì 1° giugno ore 11 Come vi piace a cura della professoressa Elisiana Franconi con gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Gobetti – Volta”.
•        Venerdì 3 giugno ore 21, Gran Circo Britannia (ispirato a Re Lear) a cura di Miriam Bardini e Patrizia Mazzoni con i bimbi 8-12 anni del laboratorio “Si fa teatro” di Figline V.no e Incisa.
•        Sabato 4 giugno ore 21, Romeo e Giulietta a cura di Marco Guglielminetti de “La Compagnia dei Nove” con gli studenti del Liceo Scientifico “N. Rodolico”.
•        Domenica 5 giugno dalle 16 alle 20, Corpo shakespeariano – Open class di danza contemporanea ed espressione corporea a cura di Fabiola Zecovin. Sezione. Shakespeare for lab (€ 15 – minimo 6 iscrizioni).
•        Martedì 14 giugno ore 21, Tempestati di Chiara Guarducci con Mauro Barbiero, Sonia Coppoli e Simone Rovida.
•        Giovedì 16 giugno ore 21, Un sogno nella notte di mezz’estate a cura di “Down Theatre & Animae Voces”.
•        Sabato 18 giugno ore 21 Rocking Shakespeare’s Sonnets: i sonetti di Shakespeare e i mille sensi dell’amore, l’arte, il tempo & rock, spettacolo-concerto a cura del laboratorio del “Gruppo Teatrale Mìmesis” diretto da Valentina Berti e Simone Rovida, gli allievi della Scuola di Musica “Lizard” di Bagno a Ripoli sotto la direzione di Giacomo Pierotti, quartetto lirico per basso, tenore, mezzosoprano e soprano. Partitura originale per strumenti e voci scritta dal maestro Fensi con la collaborazione del maestro Busdraghi per la parte di musica elettronica.
•        Domenica 19 giugno ore 21, The Tempest di Julie Taymor con Helen Mirren nel ruolo di Prospero, proiezione di un film inedito, mai uscito nei cinema italiani (in lingua originale).

Durante tutto il Festival sarà visibile la mostra permanente dal titolo C’è un movimento nell’occhio che ci fissa, tanto c’inganna l’arte (Racconto d’inverno) dove saranno esposte opere a tema shakespeariano create dagli artisti contemporanei europei: Giulia Biletta, Francesco Bonati, Giancarlo Caligaris, Marco Dotti, Linda Falabretti, Matteo Franco, Fabio Iamartino, Anna Láng, Pietro Migliorati, Steven Prael, Nikita Rasolka, Hristina Šormaz;  sarà inoltre udibile l’istallazione sonora Tribute a cura dei maestri Davide Fensi e Michele Busdraghi, tributo a celebri attori italiani in famose interpretazioni di ruoli shakespeariani.

Rispondi