Via ai lavori ai giardini dell’Antella: corde per la piramide e spostamento dei giochi fuori dalla “palude”

I giochini saranno spostati dalla zona "paludosa"

I giochini saranno spostati dalla zona “paludosa”

Sono pariti oggi, lunedì 27 giugno, i lavori ai giardini della Resistenza all’Antella per rimettere le corde alla “piramide”, l’intreccio di tubi su cui i ragazzini amano arrampicarsi, e per spostare i giochi dalla zona “paludosa”. Attualmente ad ogni acquazzone la parte di giardino che ospita le casette colorate fra le quali giocano i più piccoli, si trasforma in un acquitrinio motoso. I giochi  sanno spostati sempre in zona d’ombra, dove fino ad oggi c’erano tavoli e panchine per il pic nic, che a sua volta troveranno un’altra collocazione. Prevista una nuova pavimentazione antitrauma in gomma colorata. I lavori dureranno una quindicina di giorni. L’impegno era stato preso dall’assessore all’ambiente Enrico Minelli un mese fa nel corso dell’incontro organizzato proprio ai giardini dal sindaco Casini.

Entro un mese torneranno le corde

Arrivano le corde nuove

L’assessore Minelli ha annunciato anche che da oggi è iniziata l’operazione di lavaggio dei bidoncini dei rifiuti nelle zone collinari, con particolare attenzione a quelli che ricevono l’organico. Finora Quadrifoglio aveva sostanzialmente disatteso questo impegno previsto esplicitamente nel contratto di servizio.

Rispondi