I genitori di Margherita: “Grazie a tutti, senza di voi non ce la faremmo”

Una delle tante lotterie organizzate pro Margherita

Attraverso QuiAntella i genitori di Margherita, la ragazzina di Grassina affetta da una grave e rara malattia, vogliono ringraziare, con questa lettera aperta alla cittadinanza, tutti coloro che li hanno aiutati e li stanno aiutando economicamente a sostenere le ingenti spese per le cure della figlia. 

Siamo i genitori di “Margherita”(il nome è di fantasia) ragazzina del comune di Bagno a Ripoli affetta da una malattia “rara” neurodegenerativa, l’Atassia di Frederick, per la quale attualmente non esiste una terapia in grado di fermare o almeno rallentare la progressiva degenerazione. Esistono delle terapie sperimentali,  non riconosciute dalla scienza medica,  ma non avendo alternative abbiamo deciso di tentare.

Queste cure sono molto costose  e solo con il nostro lavoro non potevamo farcela a sostenere le spese. Ed è cosi che è nata una catena di solidarietà che ci ha permesso di iniziare e continuare  con queste terapie. Con questa lettera vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato e ancora ci stanno aiutando, ognuno con le proprie possibilità ed iniziative. Vogliamo ringraziare le  istituzioni, le  associazioni, i comitati, i commercianti, le compagnie  di spettacolo, le strutture private, gli  amici, i  conoscenti, i  colleghi di lavoro  e  tante, tantissime persone a noi sconosciute. Senza di voi noi non ce la faremo mai a tentare qualsiasi terapia che si possa presentare con la speranza di offrire un futuro almeno decente a nostra figlia .Grazie di cuore a tutti.

I genitori di “Margherita”

2 commenti

Rispondi