Il sindaco Casini dà la pagella a giunta e opposizioni, con un sorriso

Festa Unità con Lorenzo Becattini 16 luglio 2016

Il dibattito alla Festa dell’Unità di Mondeggi: a sinistra il sindaco Casini, a destra l’onorevole Becattini

Il sindaco Francesco Casini dà la pagella a giunta e opposizione. E’ stata una trovata estemporanea, un divertissement, ieri sera alla Festa dell’Unità in svolgimento a Mondeggi, in attesa di iniziare il dibattito con l’onorevole Lorenzo Becattini su temi economici. Una sorta di prova microfono che, come moderatore della serata, ho eseguito chiedendo al sindaco di dare qualche voto ai suoi più stretti collaboratori e non solo. Casini è stato al gioco e questo è il responso: vicesindaca Ilaria Belli 9; assessore ai lavori pubblici Enrico Minelli 6/7 (“Può fare di più”); assessore all’urbanistica Paolo Frezzi 7,5; assessora allo sviluppo economico Francesca Cellini 7,5 (“Anche lei può fare di più”); assessora alla cultura Annalisa Massari 6,5 (“Sconta l’inesperienza amministrativa”). Pagella anche per il segretario comunale del Pd Gian Bruno Ravenni: 8. Solo 6,5 per il suo predecessore Daniele Olschki. Pagella anche alle opposizioni in Consiglio comunale: Paolo Sartoni del M5S prende 7; Sonia Redini (Cittadinanza attiva) 6,5; Massimo Mari (Forza Italia) 7 (“Ho troppa simpatia per lui”). Ora attendo la replica dei chiamati in causa: un voto al sindaco Casini, please.

Rispondi