Trovano portafogli con 8.000 euro e lo consegnano ai Carabinieri: il proprietario li premia

Gabriele, Andrea e Niccolò

Gabriele Rossetti, 16 anni; Andrea Del Turco, 16 anni;  Niccolò Baecchi, 16 anni; posano soddisfatti davanti alla stazione dei Carabinieri

Ci sono storie che riconciliano con la vita di tutti i giorni, che rendono meno fosco il futuro, che riaccendono la speranza. Gabriele Rossetti, Andrea Del Turco e Niccolò Baecchi sono tre ragazzi sedicenni protagonisti di una di queste storie, significativa nella sua banalità.

I tre amici nella tarda serata di ieri (giovedì 15 settembre), mentre passeggiano e chiacchierano tra di loro, trovano un portafoglio, lo aprono e scoprono che all’interno vi è la somma in contanti di 50 euro e un assegno di conto corrente di 8.000 euro, oltre a carte di credito e documenti d’identità del proprietario. Anche se è tardi, immediatamente si presentano alla stazione carabinieri di Ponte a Niccheri e lo consegnano nelle mani del comandante Antonino Bonafede che li ringrazia per il senso civico dimostrato.

Il proprietario del portafoglio, prima ancora di essere chiamato dai carabinieri, si presenta alla caserma per sporgere denuncia di smarrimento. Grandissima la sua meraviglia quando, entrato negli uffici, viene subito riconosciuto e chiamato per nome dai carabinieri che avevano visto il suo volto sul documento nel portafoglio. Il proprietario conferma che all’interno c’è tutto e vuole sapere chi è stato l’autore del nobile gesto. I carabinieri lo mettono in contatto con Andrea, Niccolò e Gabriele che incontra e ringrazia di persona anche con una piccola mancia. I tre ragazzi l’hanno usata per andare a festeggiare in pizzeria. Grazie ragazzi anche da parte della comunità: il vostro esempio ha valore inestimabile.

1 Commento

  1. sembra una storia di altri tempi, questi ragazzi mi hanno riconciliato con la gioventù di oggi che non la reputavo capace di atti del genere, bravi ragazzi!!!!

Rispondi