Terremoto: ecco qual è il rischio sismico a Bagno a Ripoli

Il pallino rosso indica il comune di Bagno a Ripoli

Il pallino rosso indica il comune di Bagno a Ripoli

Le scosse di terremoto che hanno devastato alcune zone di Lazio, Umbria e Marche sono sono avvertite distintamente anche nel territorio di Bagno a Ripoli, dove il rischio è comunque relativamente basso.

Il nostro comune è inserito nella Zona 3 della mappa di pericolosità sismica definita nell’ordinanza del presidente del Consiglio dei ministri n. 3519/2006, che ha suddiviso l’intero territorio nazionale in quattro zone sismiche sulla base del valore dell’accelerazione orizzontale massima (ag) su suolo rigido o pianeggiante, che ha una probabilità del 10% di essere superata in 50 anni.

Zona 1 – Indica la zona più pericolosa, dove possono verificarsi fortissimi terremoti

Zona 2– Zona dove possono verificarsi forti terremoti

Zona 3 – Zona che può essere soggetta a forti terremoti ma rari

Zona 4 – E’ la zona meno pericolosa, dove i terremoti sono rari ed è facoltà delle Regioni prescrivere l’obbligo della progettazione antisismica

Queste le zone sismiche assegnate ai comuni della città metropolitana di Firenze per le normative edilizie. 

Comune Zona
Sismica
Bagno a Ripoli 3
Barberino di Mugello 2
Barberino Val d’Elsa 3
Borgo San Lorenzo 2
Calenzano 3
Campi Bisenzio 3
Capraia e Limite 3
Castelfiorentino 3
Cerreto Guidi 3
Certaldo 3
Dicomano 2
Empoli 3
Fiesole 3
Figline e Incisa Valdarno 3
FIRENZE 3
Firenzuola 2
Fucecchio 3
Gambassi Terme 3
Greve in Chianti 3
Impruneta 3
Lastra a Signa 3
Comune Zona
Sismica
Londa 2
Marradi 2
Montaione 3
Montelupo Fiorentino 3
Montespertoli 3
Palazzuolo sul Senio 2
Pelago 2
Pontassieve 3
Reggello 3
Rignano sull’Arno 3
Rufina 2
San Casciano in Val di P. 3
San Godenzo 2
Scandicci 3
Scarperia e San Piero 2
Sesto Fiorentino 3
Signa 3
Tavarnelle Val di Pesa 3
Vaglia 2
Vicchio 2
Vinci 3

Rispondi