“La Peste” contamina il Teatro dell’Antella (il programma del fine settimana)

pesteLa Stagione del Teatro di Antella domani,  giovedì 24 novembre, alle 21, apre il ciclo Effetto Placebo dedicato alla “salute mentale” e lo fa con “La Peste (The Plague)” (nella foto), spettacolo curato da Isole Comprese Teatro e liberamente ispirato a Camus, Artaud e Saramago. Uno spettacolo che è prima di tutto un lavoro sull’arte e sulla poesia, e passa attraverso citazioni ed esperienze grazie al coinvolgimento dei residenti del Centro di Solidarietà Pratese. Con Artaud che rivaluta l’azione benefica del teatro viene cercato un antidoto alla Peste, che è archetipo di un male che cambia volto (ingresso 7 euro).

Venerdì 25 novembre, ore 21, si prosegue con l’ultimo atto del Ciclo Capolavori dedicato al Don Chisciotte: protagonisti Italo Dall’Orto, Fabio Rubino e Riccardo Massai, che concludono in grande stile le serate dedicate al valore della lettura. Le interpretazioni vengono accompagnate dalle incisioni visionarie di Gustav Dorè per una calata nelle atmosfere e suggestioni del capolavoro (ingresso 7 euro).

Chiusura di settimana sabato 25 novembre alle 21 “L’Amore sbagliato”, serata organizzata dal Comitato Vivere all’Antella, da sempre vicino ai temi sociali, che promuove una serata dedicata all’analisi del fenomeno violenza sulle donne e alle sue molteplici sfaccettature. Con la partecipazione della dottoressa Francesca Moscati, psicologa psicoterapeuta (ingresso libero con offerta).

Info www.archetipoac.it telefono 055 621894

Rispondi