Vertice antimafia al Bigallo: agente precipita da una scala, intervengono vigili del fuoco e elicottero del 118

L’inizio del Vertice antimafia organizzato dalla Fondazione Caponnetto

Un agente della Questura di Firenze è rimasto vittima di un incidente, oggi pomeriggio, mentre stava perlustrando i locali dello Spedale del Bigallo dove, di lì a poco, si sarebbe aperto il 22° Vertice antimafia con la presenza di magistrati parlamentari e del presidente del Senato Pietro Grasso. L’agente ha aperto una porta che dava su una stanza buia senza accorgersi che mancava il solaio e c’era solo una scaletta sulla quale è inciampato precipitando da un’altezza di tre metri e rimanendo esanime. Per recuperarlo sono  intervenuti i vigili del fuoco. Sul momento le sue condizione sembravano molto gravi, tanto che è stato fatto decollare l’elicottero Pegaso del 118 dal quale si è calato sul Bigallo un infermiere specializzato. Fortunatamente l’agente ha riportato solo escoriazioni, un forte contusione alla testa e alla spalla. Con l’ambulanza è stato trasportato all’ospedale di Careggi. Le sue condizioni non sono preoccupanti. L’incidente non ha condizionato il regolare inizio del vertice. 

Rispondi