La festa di Natale in piazza all’Antella, tra arrosticini e lanterne dei desideri (fotogallery)

Sfidando il freddo pungente ma attratti dalle luci degli stand e dall’aroma degli arrosticini che si diffondeva nell’aria, grandi e piccini hanno colorato la festa di Natale organizzata dal Comitato Vivere all’Antella ieri pomeriggio (sabato 17 dicembre) in piazza Peruzzi. Accanto al tradizionale mercatino del Calcit, allestito fin dalla mattina, quello dei genitori della materna Bruno Cocchi (l’asilo di Balatro per intendersi) per raccogliere fondi per l’attività scolastica. Presenti anche i gazebo di Chianti Ludens con giochi vari per i bambini. Impianto audio e musica di sottofondo offerti dagli organizzatori delle serate ElPavoreal.
Successo per la novità gourmet di questa edizione: i tipici arrosticini di pecora abruzzesi, da accompagnare con un bicchiere di vino e da completare con la fettunta con l’olio dell’Uccellare. Immancabile la distribuzione gratuita di cioccolata calda per i più piccoli, anche se quanche “meno piccolo” ne ha comunque usufruito. A due passi dalla statua di Ubadino, Babbo Natale ha raccolto sogni e desideri di bambini e bambine. Quindi estrazione della lotteria con ricchi premi messi a disposizione dai commercianti del paese e gran finale con il lancio in cielo delle lanterne, ognuna col suo carico di desideri.

Rispondi