Scuola, gli annunci del sindaco: Redi ampliata, Michelet nuovo look, Granacci palestra ok, asilo per Grassina

Il presidente Panti e le aule-container della Redi

La scuola è da sempre uno dei temi su cui il sindaco Francesco Casini punta con decisione. Lo ha fatto anche stamani (mercoledì 28 dicembre) durante la conferenza stampa di fine anno con impegni precisi per il 2017.

Scuola Michelet di Antella – Verranno fatti lavori di riqualificazione che comprenderanno: la rimbiancatura della facciata, l’efficientamento energetico con abbassamento dei soffitti (troppo alti), coibentazione, sostituzione di tutti i pavimenti, riqualificazione del giardino. Destinati, per ora, a sopravvivere i container con le aule laboratorio. Ipotesi di acquisizione dell’area confinante (quella attualmente usata per lo scarico delle terre di scavo delle palazzine in costruzione in via di Pulicciano) che tornerà a verde con piante di olivo, come spazio aggiuntivo. 

Scuola Granacci di Bagno a Ripoli – Lavori di rifacimento degli interni della palestra, comprensivo dei pavimenti, bagni, spogliatoi, imbiancature ed adeguamento sicurezza con eliminazione della scala esterna. Inaugurazione della nuova palazzina in cui verrà spostata la segreteria. Le aule liberate saranno usate come laboratori, messe a disposizione delle associazioni, come volano per le classi della scuola del Padule quando inizieranno i lavori di ampliamento.

Scuola Redi a Ponte di Niccheri – Non arriverà l’auditorium agognato dal preside Panti, ma partirà l’operazione ampliamento (allo studio il progetto per decidere se allargare o sopraelevare). Saranno così eliminati i container da terremotati da anni usati come stanze dei professori. Previsti anche lavori di adeguamento sismico.

Scuola Masi di Bubè – Ampliamento con la realizzazione di un asilo nido da 45 posti.

2 commenti

Rispondi