Scintille sulla Redi. Il sindaco Casini replica alle accuse del preside Panti: “Pensi alla scuola al bilancio ci penso io”

Il sindaco Casini

Il sindaco Casini ha deciso questa volta di replicare a tambur battente alle accuse (leggi qui) del dirigente scolastico della scuola Redi, professor Panti. Ecco la sua dichiarazione rilasciata a QuiAntella:

“Il professor Panti anche stavolta eccede in protagonismo. Perché mettere in dubbio la parola del sindaco? Oltre a quelli previsti per l’Istituto Mattei di Bagno a Ripoli, confermo che il 2017 vedrà per l’Istituto Caponnetto l’avvio degli interventi descritti in sede di bilancio e finanziati già anche nel 2015, ovvero l’adeguamento sismico e il restyling interno della Redi compreso la palestra e il definitivo progetto per il superamento dei container, il lavoro progettuale per il nuovo asilo nido di Grassina, a cui si aggiungono gli interventi sul giardino alla scuola Cocchi di Balatro e, per la scuola Michelet, gli interventi sul giardino, il restyling esterno e la sistemazione interna. Potrebbero esserci ulteriori spazi per altri investimenti, ma per prudenza non li vogliamo annunciare già oggi.

Il professor Panti

Il documento che cita il professor Panti non è il bilancio, ma il piano triennale delle opere pubbliche, uno degli allegati tecnici, che, ad esempio, non contempla tutti gli interventi finanziati con il fondo pluriennale vincolato.
Prima di parlare, un rappresentante istituzionale come il dirigente scolastico dovrebbe avere il buon senso di confrontarsi, a meno che non si voglia fare solo sterile polemica.
Il professor Panti stia dunque tranquillo e concentrato sul suo importante e basilare lavoro educativo, che al bilancio comunale ci pensano il sindaco e il Consiglio comunale”.

1 Commento

  1. Complimenti al sindaco per la risposta : praticamente un invito alla partecipazione. Ma d’alrra parte fa parte dello stile feudatario…

Rispondi