Venti nuove telecamere di sorveglianza: le prime due già in fase di installazione

Il Comune di Bagno a Ripoli installerà nel corso di quest’anno venti nuove telecamere, un investimento in sicurezza e controllo del territorio che rientra nei programmi dell’Amministrazione comunale e che è particolarmente caro ai cittadini.
Le venti telecamere, che si aggiungono alle dieci già esistenti, arriveranno in tre fasi distinte.
Due sono già in fase di installazione proprio in questi giorni e saranno in funzione da gennaio: una alla rotonda di Campigliano e una in via Spartaco Lavagnini, ad Antella.
Altre sei, finanziate dal bando regionale sulla videosorveglianza, saranno montate in altrettanti luoghi sensibili, scelti in base alla maggiore necessità insieme a polizia municipale, protezione civile e carabinieri.
Dodici giungeranno grazie al bando periferie, il cui finanziamento, oltre che implementare eccezionalmente il sistema, ci consentirà pure di sviluppare l’integrazione della rete dati delle postazioni di controllo e la gestione dati nella sala operativa della polizia municipale, a Ponte a Niccheri.

Rispondi