Progettare il paesaggio delle archeologie a Bagno a Ripoli

Il Comune di Bagno a Ripoli, il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze (Dida) e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze, Prato e Pistoia organizzano il convegno e la mostra “Progettare il paesaggio delle archeologie a Bagno a Ripoli. Strategie e strumenti interdisciplinari per la riconfigurazione di un paesaggio urbano”.
La giornata di studi, che avrà luogo domani venerdì 20 gennaio, dalle 9.30 alle 17 nella sala consiliare ‘Falcone e Borsellino’ del Palazzo comunale, è stata pensata con l’intento di presentare a chi abita il territorio 12 proposte di sistemazione e valorizzazione delle aree archeologiche, attualmente da rendere accessibili e visitabili, situate all’interno di Bagno a Ripoli e presso Antella.
L’obiettivo è quello di far dialogare la storia più antica del territorio e le scoperte archeologiche con temi paesaggistici, urbanistici e di progettazione architettonica, offrendo al contempo a tutti l’occasione per confrontarsi e riflettere su quale futuro vogliamo per essi e più in generale per i luoghi in cui abitiamo.
I progetti, elaborati dagli studenti del laboratorio di Architettura e Città della Laurea Magistrale in Architettura, Dida, rimarranno esposti al pubblico fino al 27 gennaio, secondo i seguenti orari: lunedì-venerdì 10-18; sabato 8.30-12.30; domenica chiuso.

Rispondi