Festa e commozione all’asilo Arabam: in pensione dopo 44 anni Sonia Casini, una delle fondatrici

Aria di festa, bibite, schiacciatine e pasticcini. Poesie e regali. Applausi e abbracci. Perfino qualche lacrima. Ma stavolta i protagonisti all’asilo nido Arabam di Osteria Nuova non sono stati i bambini. Ieri, mercoledì 8 marzo, la festa è stata tutta per Sonia Casini, una delle “fondatrici” dell’Arabam quando nel 1990 fu preso in gestione dal Comune. Per Sonia il 28 febbraio scorso è stato l’ultimo giorno di lavoro dopo 44 anni di servizio come dipendente del Comune di Bagno a Ripoli, prima come maestra alla scuola elementare di Capannuccia, poi come responsabile della parte amministrativa e servizi dei nidi Arabam, Coriandolo (Balatro) e Chicco di grano (Grassina).

Ieri pomeriggio nei locali dell’Arabam, il “suo” asilo è stata festeggiata dai colleghi di lavoro. Un abbraccio è arrivato anche dalla sorella, la dottoressa Lucia Casini, uno dei medici di base che opera su Antella, Grassina e Bagno a Ripoli. Il sindaco Francesco Casini le ha consegnato un attestato per il lavoro svolto. Erano presenti l’assessora alla scuola Annalisa Massari, il dirigente del settore Neri Magli e la responsabile dei servizi educativi Liliana Masini. 

Rispondi