Gita a Spoleto e Narni organizzata da Comitato Vivere all’Antella e Ghan Travel: “E’ anche un modo per socializzare”

La cattedrale di spoleto

Una gita a Spoleto e Narni, le due perle dell’Umbria, domenica 26 marzo, sfruttando anche l’ora in più di luce per il ripristino dell’ora legale. L’iniziativa è del Comitato Vivere all’Antella in collaborazione con l’agenzia Ghan Travel. “E’ una prima volta – spiega Eleonora Francois, del Comitato – alla quale speriamo di dare continuità. Penso a gite per visitare delle mostre o a luoghi come Gardaland per coinvolgere le famiglie con bambini”. Se questa prima gita andrà bene è già pronto l’obiettivo della prossima da fare a maggio: Siena e la Valdorcia con un treno a vapore. “L’iniziativa punta a rendere più vivace la vita degli abitanti dell’Antella e a favorire la socializzazione – aggiunge Francois – , ma non è preclusa a chi abita anche nelle altre frazioni di Bagno a Ripoli”, compresa la “rivale” Grassina. Sul pullman per Spoleto e Narni vi sarà anche un rappresentante del Comitato Vivere all’Antella.

Il programma della giornata:

Ritrovo dei partecipanti ai Giardini dell’Antella (via Brigate Partigiane) alle ore 06,45 e partenza in pullman per Spoleto. Sosta facoltativa all’autogrill.

Arrivo ed incontro con la guida per la visita dei maggiori punti di interesse come la Cattedrale di S. Maria Assunta, la Rocca Albornoziana, La Casa Romana e la Basilica di Sant’Eufemia.

Al termine pranzo in ristorante (bevande incluse). Proseguimento per Narni e visita libera della cittadina con il suo borgo medievale.

Al termine delle visite, partenza per il viaggio di rientro, arrivo previsto in serata.

Quota individuale di partecipazione: 75 euro

La quota comprende: viaggio in pullman 25/30 posti nel rispetto delle norme di sicurezza e guida dettate dalla Cee, visita guidata di Spoleto con ingresso ai musei, pranzo al ristorante, accompagnatore, assicurazione di legge.

Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 20 e massimo di 30 partecipanti.

Rispondi