La carovana del Giro d’Italia “invaderà” Grassina: spettacolo in piazza e per le strade il 17 maggio

Da destra: Marianna Cellai presidente delle Botteghe di Grassina, la vicepresidente Martina Masi e la tesoriera Tania Borrani, col sindaco Casini

Il prossimo Giro d’Italia toccherà Grassina. La frazione sarà coinvolta il 17 maggio, in occasione della tappa che prenderà il via da piazza Bacci a Ponte a Ema, in omaggio alla figura del grande Gino Bartali, per avviarsi lungo via di Ritortoli verso Pontassieve.

Due ore prima della partenza i riflettori saranno però tutti su Grassina che ospiterà la carovana degli sponsor (una sessantina). Piazza Umberto I si trasformerà in un grande palcoscenico con speaker, ballerine e la musica di Rds (previsti due camion regia). Lungo la Chiantigiana saranno posizionate le auto degli sponsor che al suono di una sirena faranno uscire ragazzi e ragazze a consegnare a passanti e appassionati di ciclismo i gadget delle proprie aziende.

L’operazione di “agganciare” il Giro d’Italia è riuscita all'”Associazione Grassina e le sue botteghe” che contribuirà fornendo un “panierino ristoro” (panino e bibita) a tutti gli occupanti delle auto sponsor. I negozi del paese addobberanno le vetrine in tema. “Cercheremo di dare un tocco rosa a tutta Grassina”, annuncia soddisfatta Marianna Cellai, presidente dell’Associazione che ieri, giovedì 30 marzo, si è incontrata col sindaco Casini per illustrare il progetto e ottenere la collaborazione del Comune.

 

Rispondi