“Ricordo di Clara” al Teatro comunale di Antella

Domani, sabato 8 aprile, ore 21, al Teatro Comunale di Antella “Ricordo di Clara”: storia dell’esperienza e messa in scena de “Il teatro dei sensi” a cura di Cecilia Trinci; voce narrante di Simone Rovida; produzione Archètipo.
Ricordare la personalità di Clara Pacifici (nella foto), scomparsa prematuramente dieci anni fa e principale fonte di ispirazione per il progetto di Riccardo Massai “Il teatro dei sensi” , è l’occasione per ripercorrere e far rivivere gli aspetti principali di quel momento di ricerca artistica e umana, testimoniati nel libro di Cecilia Trinci “Un teatro per Clara”, Soleombra Edizioni.
L’esperienza n. 1: il Tatto, rimasta unica nel suo genere, più volte rappresentata in contesti suggestivi e presentata anche durante il Festival Internazionale di Zagabria (2006), intendeva coinvolgere il pubblico in un viaggio intenso ed emozionante, attraverso la guida di attori non vedenti che suggerivano l’uso del tatto e dove il disorientamento si trasformava in un condiviso modo nuovo di conoscere se stessi e la realtà.
Durante la serata gli spettatori potranno riviverne la principale essenza attraverso suggestioni sensoriali interattive, immagini inedite, testimonianze personali e letture dal libro, scritto per fermare nel tempo un’amicizia e un’avventura.

Rispondi