Bagno a Ripoli: le frittelle dell’Alfiere per le cure a Margherita

Da oltre 30 anni l’Associazione culturale contrada dell’Alfiere di Bagno a Ripoli organizza la Sagra delle frittelle per finanziare le proprie attività.  Domani, domenica 9 aprile, a conclusione del “periodo di frittelle” l’associazione offrirà un pranzo ai soci volontari che hanno reso possibile la riuscita dell’edizione 2017. “Il pranzo dei frittellai, come insieme ai nostri soci lo chiamiamo da anni dicono dall’Alfiere -, è un’occasione non solo di incontro e celebrazione della nostra associazione ma soprattutto un evento in cui si festeggia l’incredibile gruppo di persone che tra sforzi e sacrifici personali ci permette ogni anno di creare momenti di aggregazione, incontri generazionali e preziosissime iniziative di beneficenza sul territorio”.
Quest’anno parte del ricavato dalla vendita delle frittelle sarà devoluta all’associazione “Un petalo per Margherita”. Margherita è il nome convenzionale di una ragazzina del comune di Bagno a Ripoli affetta da una rara malattia neurodegenerativa che prevede cure molto costose.

Rispondi