Staffetta in bici per Bartali da piazza del Duomo a Ponte a Ema (domani, sabato 13)

In occasione del passaggio del Giro d’Italia, proseguono a ritmo serrato le manifestazioni di “Ponte a Ema tra storia, presente e futuro”, organizzata da Comitato Unitario Ponte a Ema (Anpi, Anei ex internati lager nazisti, P.A. Croce d’Oro, Auser, Centro Anziani, Ass. Amici del Museo del ciclismo G. Bartali, i Circoli Acli e l’Unione/Arci, Uisp Firenze Ciclismo, Asd Società sportiva Aquila, Asd Gs ciclisti Grassina, Parrocchia S. Piero a Ema), in collaborazione con Quartiere 3 Firenze e con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli:

– Sabato 13 maggio, ore 10-13 e 16-20, apertura Museo Bartali; dalle 14.30, Staffetta Bartali, con ritrovo in piazza del Duomo a Firenze. La partenza è prevista per le 15.30, dopo le iscrizioni (5 euro, con t-shirt dell’evento e attestato di partecipazione. Percorso: da piazza Duomo, piazza San Marco, piazza Santissima Annunziata, via Farini Sinagoga, piazza Beccaria, Lungarno Colombo, Lungarno La Zecca, Ponte da Verrazzano, piazza Gavinana, piazza Elia dalla Costa, Via di Ripoli, Via Chiantigiana, Ponte a Ema Museo Bartali. Programma: prima della partenza, il Cardinal Betori e il sindaco Dario Nardella consegneranno in modo simbolico la parte di una canna di bicicletta al capostaffetta. Arrivati in via Farini, il Rabbino della Sinagoga darà al capostaffetta una pergamena rievocativa della documentazione che Bartali usava inserire nel telaio della propria bicicletta. Al termine della pedalata la pergamena sarà consegnata al museo Bartali di Ponte a Ema. 

– Domenica 14 maggio, ore 10-20, apertura Museo Bartali; dalle 10 alle 19, in via Chiantigiana, a Ponte a Ema, si svolgerà una ‘Vendita biciclette’, all’insegna del riciclo-ripristino-riuso, nell’àmbito del progetto Ri-Ciclo, laboratorio pratico e teorico di educazione ambientale, nel corso del quale sarà possibile acquistare le biciclette restaurate dai ragazzi delle classi seconde dell’Istituto Comprensivo ‘Teresa Mattei’. Il ricavato andrà alla scuola per finanziare nuovi progetti. Riciclare biciclette nelle scuole è un’occasione per avvicinare i ragazzi alla cultura della sostenibilità, è un efficace strumento per stimolare le capacità creativo-manuali, è un’opportunità di crescita e di socializzazione.
– Lunedì 15 e martedì 16 maggio, ore 9-17, apertura Museo Bartali – Scuole al Museo.

 

Rispondi