Cocciopesto, bistrot alla toscana: domenica (28 maggio) la festa di inaugurazione a Bagno a Ripoli

Il sindaco Casini con Ivana Aglietti e Martina Ceccarelli

Si chiama Cocciopesto, come il materiale edilizio color mattone utilizzato dagli antichi romani. Ed infatti le pareti del nuovo bistrot-osteria aperto a Bagno a Ripoli sono proprio di quel colore. Cocciopesto è in attività già da alcuni gioni ma l’inaugurazione ufficiale è prevista per domenica prossima, 28 maggio, alle ore 18. “Tutta la cittadinanza è invitata – dicono Ivana Aglietti e Martina Ceccarelli, le due titolari del locale – Speriamo sia una bella festa”.

Ieri, intanto, Coccio pesto ha avuto la visita del sindaco Francesco Casini che ha consegnato a Ivana e Martina una pergamena con gli auguri dell’Amministrazione comunale per la nuova attività.

Coccio pesto è in via Roma, quasi di fronte all’Sms, il retro si apre su piazza della Pace dove sono apparecchiati tavoli all’aperto, che presto saranno coperti da un dehors. “In tutto poco più di trenta coperti – spiega Ivana (ex Staccia Buratta) – Il nostro locale ha la prerogativa di guardare alle aziende del territorio per la fornitura dei prodotti a partire da olio e vino. Il menù prevede piatti della tradizione toscana, con alcune rivisitazioni. Un pasto completo, dall’antipasto al dolce, andrà sui 25/30 euro, vino escluso”.

Tutti giovani e di zona gli altri protagonisti della nuova avventura: Matteo lo chef, Eugenio l’aiuto cuoco, Tommaso per il servizio in sala. “Sulle pareti dell’osteria ci sono cimeli di artisti nostrani come Nano Campeggi – dice Martina – Il nostro è un ristomuseo”. Cocciopoesto è aperto tutti i giorni a cena, da giovedì a domenica anche a pranzo.

Rispondi