Servizio civile: 4 posti per ragazzi (18-28 anni) al Comune di Bagno a Ripoli. Tutte le informazioni

Sono quattro i posti per ragazze e ragazzi dai 18 ai 28 anni messi a disposizione dal Comune di Bagno a Ripoli nell’ambito del servizio civile nazionale 2017. Il bando resterà aperto fino alle ore 14 di lunedì 26 giugno 2017. Chi verrà selezionato, sarà impiegato per dodici mesi nelle attività del progetto sociale “Reti resistenti ter” pensato dall’Amministrazione comunale per rafforzare i servizi che la rete di prevenzione e assistenza è in grado di garantire sul territorio a sostegno di minori, disabili, anziani e persone con fragilità.

Le ragazze e i ragazzi che svolgeranno il servizio civile dovranno garantire un impegno di 30 ore settimanali, durante le quali si metteranno a disposizione per accompagnare i bambini, da soli o in gruppo, nelle attività ludiche e ricreative, per assistere anziani e disabili nelle iniziative di socializzazione e per il trasporto. Lavoreranno a stretto contatto con gli assistenti sociali, gli educatori, gli insegnanti e tutte le professionalità protagoniste dei progetti sociali del Comune, che li formeranno per aiutare le persone di cui si prenderanno cura a svolgere percorsi di recupero sociale, vincere l’esclusione o superare un disagio. Riceveranno un assegno mensile di 433,80 euro. Prenderanno ogni giorno servizio presso la sede dei servizi sociali in via Fratelli Orsi a Bagno a Ripoli, ma potranno anche essere impegnati per alcune attività presso le scuole del territorio o altre sedi pubbliche, come la Biblioteca o il Centro anziani.

“Finora sono dodici le ragazze e i ragazzi che nel tempo hanno svolto servizio civile presso il nostro Comune e in particolare presso il nostro ufficio sociale – dicono il sindaco Casini e la vicesindaca Belli con delega alle politiche sociali -. Per tutti è stata un’esperienza importante, sia sotto il profilo formativo che umano. Per questo rivolgiamo un appello ai giovani del territorio: il servizio civile è un’occasione di accrescimento personale in grado però di aprire la strada ad un futuro lavorativo che magari, data la giovane età, non si era ancora preso in considerazione. In più i ragazzi avranno accanto professionisti molto preparati e bravissimi, che sapranno guidarli e indirizzarli nel migliore dei modi, fornendo loro un solido punto di riferimento durante tutto l’anno di servizio civile”.

La domanda di partecipazione deve essere presentata:
– digitale all’indirizzo comune.bagno-a-ripoli@postacert.it;
– inviata in cartaceo a mezzo “raccomandata A/R” Comune di Bagno a Ripoli, piazza della Vittoria 1, 50012 (FI);
– consegnata a mano all’Ufficio relazioni con il pubblico presso la sede di cui sopra, lunedì, mercoledì e venerdì 8 – 13, martedì e giovedì 8-12 e 14.30–18, sabato 8.30 – 12.30 (sabato 3 giugno chiuso).

Tutti i materiali possono essere consultati e scaricati sul sito del Comune di Bagno a Ripoli alla pagina web http://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/rete-civica/bando-servizio-civile-nazionale-progetto-reti-resistenti-ter oppure sul sito di Anci Toscana http://www.ancitoscana.it.
È possibile presentare una sola domanda per un unico progetto di servizio civile nazionale da scegliere tra i progetti inseriti nel bando regionale della Toscana. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi.
Per informazioni è possibile rivolgersi al numero 055/63.90.353-352

Rispondi