Rischio-siccità, appello del sindaco ad evitare sprechi di acqua. Nei prossimi giorni possibile mancanza in alcune zone di Bagno a Ripoli

Limitare il consumo dell’acqua potabile ai soli scopi alimentari ed igienici, evitando il più possibile impieghi impropri: è l’invito “anti sprechi” rivolto alla cittadinanza dall’Amministrazione comunale di Bagno a Ripoli con lo scopo di prevenire e scongiurare una vera e propria crisi-siccità.

L’appello arriva dopo alcuni mesi di clima siccitoso e vuole avere un carattere preventivo, come spiega il sindaco Francesco Casini: “Attualmente non siamo ancora in fase di allarme, anche se, a causa della carenza idrica, l’acqua in alcune zone del territorio potrebbe scarseggiare oppure mancare per alcune ore durante il giorno. C’è bisogno dell’aiuto e dell’impegno di tutta la cittadinanza per evitare che nelle prossime settimane vengano a crearsi gravi situazioni di emergenza come quelle che in passato si sono purtroppo già verificate anche nel nostro comune, a partire dalla terribile siccità dell’estate 2012”.

Per il momento non saranno emesse ordinanze di limitazione del consumo di acqua, ma si consiglia di evitarne l’utilizzo per una serie di attività come il lavaggio dell’automobile o la prolungata innaffiatura di orti e giardini. “È importante che ognuno – dice il sindaco – inizi a impiegare l’acqua potabile in maniera consapevole e responsabile fin da adesso, evitando al massimo sprechi e usi impropri, che vadano oltre l’impiego alimentare e quello igienico”.

Rispondi