Reazione double face del sindaco Casini all’addio al Pd di nove iscritti, fra cui due consiglieri comunali

Reazione double face del sindaco Casini all’annuncio che 9 esponenti del Pd ripolese, fra i quali i consiglieri comunali Laura Franchini e Mirko Briziarelli, hanno lasciato il partito (clicca qui per leggere l’articolo). Ai due consiglieri Casini rivolge parole al miele, valorizzando la loro dichiarazione di non voler mettere in discussione l’appoggio al programma della giunta. Per gli altri una chiara reprimenda, anche alla luce di qualche dissapore emerso nei mesi passati.  Ecco la dichiarazione del sindaco Casini: “Sono francamente dispiaciuto per le dimissioni dei consiglieri comunali Mirko Briziarelli e Laura Franchini anche perché con loro avevamo condiviso un percorso politico fin dalle giovanili. Ma rispetto la loro volontà. A Bagno a Ripoli, in ogni caso, abbiamo un gruppo consiliare Pd che conta 11 consiglieri su 17 (compreso il sindaco stesso ndr). La maggioranza, quindi, continuerà ad essere solida e salda, senza contare che i due consiglieri usciti dal gruppo hanno dichiarato, nonostante il loro addio, pieno e incondizionato appoggio alla maggioranza e al programma di mandato con cui sono stati eletti. Pertanto non si vanifica in alcun modo il lavoro fatto finora né viene messo in discussione il lavoro che dovremo fare da qui alla fine del mandato nel 2019. Riguardo agli altri addii al Pd, sono dell’idea che ognuno fa le sue scelte ma forse sarebbe stato più corretto uscire dal partito prima del congresso perché ritengo che le battaglie si debbano fare da dentro. Sapevamo da tempo che a Grassina c’era da ricostruire il gruppo dirigente del partito. Le potenzialità per farlo ci sono, grazie ai tantissimi giovani, molto preparati e appassionati, che stanno partecipando alla vita politica del nostro comune. Per alcuni che se ne vanno infatti sono state molte le persone di tutte le età che negli ultimi mesi si sono avvicinate al Partito democratico ripolese. Una straordinaria partecipazione che ha avuto il riflesso più evidente nell’affluenza alle scorse primarie, tra le più alte d’Italia proprio qui a Bagno a Ripoli”. 

Rispondi