Dal Comune un contributo di 2.000 euro all’Antella’99 per locale di primo soccorso e defibrillatore

Il Comune ha concesso un contributo straordinario di 2.000 euro alla società Antella’99. La decisione è stata presa per contribuire alle spese che la società sta sostenendo per lavori di miglioria ai locali di sede e spogliatoi e, soprattutto,  per la realizzazione e l’allestimento del “locale di primo soccorso” divenuto obbligatorio unitamente alla presenza di un defibrillatore.

Un intervento che garantirà assistenza in caso di infortuni agli atleti e agli spettatori che assistono alle manifestazioni sportive all’impianto del Crc. Nella determina del Comune con cui si concede il contributo, si fa riferimento anche “all’importante attività svolta dall’associazione per promuovere lo sport sul territorio” e agli “ottimi risultati recentemente ottenuti” (la promozione in Eccellenza).

Rispondi