Una sirena di Bagno a Ripoli alla conquista dell’Universiade nel nuoto

Paola con il suo allenatore Fabrizio Verniani

Ondina? Sirena? Fate voi. Comunque Bagno a Ripoli avrà un alfiere, anzi un'”alfiera”, in acqua alla prossima Universiade che si svolgerà a Taipei dal 19 agosto. E’ Paola Biagioli, 20 anni, una bella ragazza dai lineamenti dolci e lo sguardo vispo, che abita a Ponte a Niccheri, in via Brodolini, e ha la passione per il nuoto: quando è in vasca si trasforma in un motoscafo. Pochi giorni fa si è messa al collo la medaglia d’argento agli Assoluti di nuoto a Roma, arrivando seconda nei 100 metri stile libero in 55,82, ad appena 13 centesimi dalla prima. Ma il suo vero obiettivo è ben figurare in quella che è un’olimpiade universitaria. Paola è partita ieri per la Cina insieme alle compagne di squadra. A fare il tifo per lei anche l’assessore allo sport del Comune di Bagno a Ripoli, Enrico Minelli, che le ha inviato le congratulazioni dell’Amministrazione comunale per la medaglia conquistata e gli auguri per la prossima gara.

Paola, in quale gara sarai impegnata all’Universiade?
Il 20 agosto parteciperò alla staffetta 4 x 100 stile libero. Non credo che farò altre gare.

Agli assoluti di nuoto che si sono tenuti al Foro Italico ai primi di agosto hai conquistato l’argento nei 100 stile libero: soddisfatta?
Quella è stata una gara di passaggio, un test durante un periodo di allenamenti pesanti in vista dell’impegno all’Universiade.

Quando hai iniziato a nuotare?
A 5/6 anni, prima a San Marcellino, dove ho imparato a stare a galla, poi a Bellariva. Ora sono un’atleta della Florentia Nuoto Club e da quest’anno sono entrata a far parte del Gruppo sportivo Carabinieri.

Ti vedremo anche in divisa?
Ho fatto tre mesi di Car a Roma da novembre a gennaio scorso, ma il mio lavoro d’ufficio lo svolgo in piscina con cuffia e costume.

Il sogno sportivo?
Le Olimpiadi, è ovvio, come per qualsiasi atleta.

A quale facoltà sei iscritta?
La facoltà di Economia all’Università di Firenze. Ma non ho ancora deciso cosa farò da grande.

Che scuole hai frequentato?
L’asilo a Capannuccia, le elementari alla Marconi in via di Lilliano, le medie alla Redi, il liceo classico Michelangelo.

I tuoi “giri” sono più a Grassina o a Firenze?
A parte due amiche d’infazia che abitano qui, frequento soprattutto ragazzi di Firenze. Tra studio e allenamenti sono quasi sempre fuori zona.

In bocca al lupo, Paola!

Rispondi