Antella, l’area ex gonfiabili nel degrado: “Ripuliremo tutto (o quasi)”, assicurano i gestori

All’Antella, tra i campi da tennis dell’Mcl, via Bixio e via di Montisoni, fino alla sede della Misericordia, c’è una sorta di terra di nessuno. In realtà la proprietà è della parrocchia, ma da mesi la zona, recintata, risulta abbandonata nel completo degrado. Vi si notano ancoraggi dei “gonfiabili” usati per compleanni e feste di bambini, fascine di rami da potature, ormai rinseccoliti, resti di scorribande di qualche teppista notturno che ne ha approfittato per aggiungere atti di vandalismo all’abbandono.

La società “La fabbrica del divertimento” che per molto tempo ha gestito l’area per offrire occasioni di svago ai più piccini, assicura che nelle prossime settimane provvederà a ripulire tutto. “Abbiamo ricevuto la disdetta dal parroco nel marzo scorso, sia per l’area esterna che per i locali all’interno dell’Mcl – dice Cristiana Monda, uno dei gestori – Ma per allestire gonfiabili e giochi occorre un investimento di oltre duemila euro: con lo sfratto in corso il gioco non vale la candela”. Cristiana assicura comunque che entro la fine di settembre e i primi di ottobre l’area sarà ripulita: “Toglieremo ciò che resta delle installazioni dei gonfiabili. Le potature non le abbiamo portate noi ma la Msericordia che poi le ha abbandonate là. Il degrado di quell’area c’era anche prima di noi, sembrava una foresta che noi abbiamo bonificato”.

 

Rispondi