Premiati i cittadini più “ricicloni”: attestato, gadget e sconto sulla tassa rifiuti (fotogallery)

Premiati dal Comune di Bagno a Ripoli 528 cittadini che hanno portato al centro raccolta di Campigliano una quantità di rifiuti tale da far scattare un punteggio superiore ai 150 punti. Lo scorso anno i premiati furono 440. A consegnare attestati e gadget, ieri pomeriggio nella sede dell’ecostazione, il sindaco Francesco Casini, l’assessore Enrico Minelli e il responsabile Alia del centro di Campigliano Alessandro Gori.

Ben 306 gli utenti (+ 33% rispetto al 2015) che hanno raggiunto, in base al quantitativo dei rifiuti conferiti al centro di raccolta, un punteggio di 200 punti, usufruendo così dello sconto del 30% sulla parte variabile della tariffa. Sono stati invece 222 (+ 5% rispetto al 2015) gli utenti che hanno raggiunto, in base al quantitativo dei rifiuti conferiti al centro di raccolta, il punteggio di 150 punti, usufruendo così dello sconto del 20% sulla parte variabile della tariffa.

Otto i cittadini che si sono classificati al primo posto. La disposizione secondo l’ordine alfabetico ha privilegiato (ma solo formalmente) il signor Giovanni Baldi, che ha ritirato l’attestato come primo assoluto.

“Anche quest’anno – hanno detto il sindaco Casini e l’assessore all’ambiente Minelli – abbiamo dedicato un momento della Festa dell’Ambiente organizzata dal nostro Comune alla premiazione pubblica dei cittadini che si sono distinti durante l’anno per il maggior quantitativo di rifiuti speciali conferiti al centro di raccolta di Alia a Campigliano. È anche grazie a loro se i dati della raccolta differenziata nel nostro comune sono esponenzialmente cresciuti arrivando nel 2017 oltre la soglia del 65%”.

Rispondi