L’ospedale dell’Annunziata “acquista” un ginecologo-chirurgo d’eccezione

L’ospedale dell’Annunziata ha fatto un “acquisto” d’eccezione: il ginecologo e chirurgo Alberto Mattei (nella foto), 59 anni, pioniere degli interventi ginecologici in laparoscopia, attualmente in servizio a Careggi.

Dal primo gennaio il dottor Mattei, membro della Federazione internazionale di ginecologia e ostetricia (Figo), sarà all’ospedale di Ponte a Niccheri nella nuova struttura dipartimentale che sarà allestita nelle prossime settimane. L’intenzione del direttore generale dell’Asl Toscana Centro Paolo Morello è quella di portare nella unità almeno altri 4 o 5 chirurghi ginecologici che operano per via laparoscopica: un modo per dare un contributo sigificativo al taglio delle attese chirurgiche sui cui l’Asl sta lavorando.

Rispondi