Il compost dalla raccolta differenziata per l’orto della scuola Redi

Il camion di Alia scarica i sacchi di compost

“Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” recita il postulato di Lavoisier, una delle leggi fondamentali della fisica. Una “legge” alla quale si uniforma anche la raccolta differenziata dei rifiuti. Così nei giorni scorsi un camion di Alia ha scaricato alla scuola media Redi dieci quintali di compost (frutto dei riciclaggio dell’umido), nell’ambito del progetto “Orti sociali”.

Alla Redi da due anni è in atto una sperimentazione per la quale nel giardino dell’istituto è stata ricavata una zona ad orto, con tanto di serra curata dagli stessi studenti con la supervisione del responsabile del progetto il professor Luca Eid (vedi articolo). Con il nuovo compost il prossimo raccolto potrà essere ancor più abbondante.

Rispondi