Via di Rosano riapre a metà, telo antipioggia sulla frana (fotogallery)

Via di Rosano è stata riaperta, seppure a senso unico alternato. Gli operai della Città Metropolitana, competente sulla strada provinciale, hanno lavorato tutta la giornata sia per rimuovere i detriti della frana che per mettere in sicurezza la scarpata. Il senso unico alternato è regolato da un impianto semaforico ma nelle ore di punta, 7-9 la mattina 17-20 il pomeriggio, ci saranno i movieri al posto del semaforo per fluidificare il traffico in ingresso e uscita da Firenze. Questi i provvedimenti decisi dal consigliere della Città Metropolitana per la viabilità Massimiliano Pescini, in coordinamento con il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e con quelli di Fiesole e Pontassieve, particolarmente interessati alle ricadute sul traffico lungo la via Aretina a seguito della chiusura di via di Rosano.

La parziale riapertura della strada, che mitigherà ma non annullerà il disagio per la circolazione dei veicoli, si protrarrà fino al 23 marzo. L’intervento “tampone” prevede anche di coprire il fronte dello smottamento con un telo impermeabile per evitare che le piogge annunciate nei prossimi giorni possano allargare il movimento franoso. Da lunedì cominceranno le verifiche geologiche per capire come si deve intervenire per risolvere definitivamente il problema.

Rispondi