Strada chiusa fino a… “data da destinarsi”

Il tratto chiuso di via del Cerreto

Il cedimento della carreggiata

Strada chiusa fino a “data da destinarsi”. E’ il destino di via del Cerreto, strada vicinale di uso pubblico, che dallo scorso 7 marzo non è più percorribile dai veicoli e non si sa quando verrà riaperta. Con l’ordinanza n°69 il Comune di Bagno a Ripoli ne ha disposto la chiusura nel tratto compreso tra il civco 1 e il civico 2, interrompendo quindi il collegamento tra via di Tavarnuzze e via di Pulicciano. La carreggiata non è transitabile a causa dei profondi solchi nel terreno (si tratta di strada sterrata) causati dalle ultime precipitazioni ed è necessaria una messa in sicurezza. La chiusura, si legge nell’ordinanza, è “dal 7 marzo a data da destinarsi”.

L’inizio di via del Cerreto da via di Tavarnuzze

Via del Cerreto fa parte della rete viaria minore del comune, ma non per questo è meno utile agli spostamenti, soprattutto di chi vi abita. Recentemente è stata interessata da lavori di Publiacqua per la posa di una conduttura. E’ evidente che la risistemazione della strada non è stata fatta a opera d’arte se il terreno ha ceduto in modo così evidente. Il Comune indica via di Tavarnuzze (strada comunale) come persorso alternativo, ma anche qui la carreggiata ha subito l’offensiva del maltempo. La strada si presenta come un vero e proprio gruviera, ci sono più buche che sassi che le ultime piogge hanno trasformato in altrettanti laghetti dall’incerta profondità. Gli automobilisti sono avvisati.

Via di Tavarnuzze ridotta ad un gruviera di buche piene d’acqua

Rispondi