Vetrine di Grassina in gara tra stelle cadenti, desideri e fascino femminile (fotogallery)

Vetrine in gara fra i negozi di Grassina. Il tradizionale concorso che accompagna la Rievocazione storica quest’anno ha però avuto un calo di partecipazione che la presidente dell’Associazione Grassina e le sue botteghe Marianna Cellai non si aspettava: su 72 esercizi commerciali solo otto sono scesi in gara. Tre i temi a scelta per allestire la vetrina: 1) Un mondo senza soldi (nessuna adesione); 2) Cade una stella: esprimi un desiderio (quatro adesioni); 3) La donna è armonia, poesia, bellezza (quattro adesioni). La classifica finale sarà data in base ai like che ogni vetrina ricevrà sulla pagina Facebook dell’associazione (si può votare fino alla mezzanotte di oggi, venerdì 30 marzo), ai voti depositati nell’urna davanti all’edicola di piazza Umberto I (nella foto) e al giudizio di una giuria popolare di cui sono onorato di aver fatto parte (nella gallery fotografica le vetrine in gara). 

Questi i miei personali giudizi sulle otto vetrine (i voti li ho consegnati alla presidente Marianna Cellai):

Tecnocasa – Traspare una ricerca meticolosa di frasi di canzoni e poesie dedicate alla donna; efficace il contrasto tra il bianco e nero di foto e testi con il colore degli strumenti più classici della seduzione femminile.
Silvia crea moda – Allestimento spartano ma che punta dritto all’obiettivo: trasformare le armi in rifiuti è un modo di inneggiare alla pace senza cadere nel banale.
Primizie – La riproduzione in legno della Venere del Botticelli per cadere sul sicuro, però è di grande effetto.
Tentazioni – Come si dice a scuola: compito tirato via. Più che una composizione è un spot autopubblicitario. Inelegante.
Di tutto un po’ – I palloncini con i volti di donne qualsiasi, ma tutte sorridenti, è un inno alla serenità.
L’albero del melograno – La frase di Bob Marley, che impreziosisce l’allestimento, dimostra un impegno di ricerca.
Fiorista Stella Licia – Il corpretto di margherite vale da solo l’applauso per una composizione, al tempo stesso, candida e intrigante.
Alimentari Luana – Simpatica la grande stella formata da limoni… cadenti. Azzeccato il coinvolgimento della clientela in una sorta di composizione work in progress.

1 Commento

Rispondi