Irene Grandi, Ginevra Di Marco, Claudia Bombardella: tris di artiste all’Oratorio di S.Caterina

 

Irene Grandi

Ci saranno la “cattiva ragazza” del rock italiano Irene Grandi, voce calda e grinta inconfondibile, “donna” Ginevra Di Marco con le sue sonorità esotiche e struggenti, e la sperimentazione della polistrumentista Claudia Bombardella che rivisiterà la musica etnica e tradizionale. Tre donne, tre artiste e cantautrici che hanno in Toscana il loro quartier generale, pronte a raccontare il volto contemporaneo del talento musicale al femminile in una serie di eventi satelliti alla mostra “Con dolce forza. Donne nell’universo musicale del Cinque e Seicento”, organizzata dalle Gallerie degli Uffizi insieme al Comune di Bagno a Ripoli e in corso all’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote a Ponte a Ema fino domenica 13 maggio (tutti i giorni dalle 10 alle 18.30, chiuso il lunedì).

Claudia Bombardella

La prima a salire sul palco sarà Claudia Bombardella. Domenica 8 aprile alle 17.30 all’Oratorio di Santa Caterina, il concerto di world music “Le mille voci del Grung” impegnerà l’artista in un’ampia selezione di strumenti, dalla fisarmonica al violoncello, dal sax allo steel drum, ed ovviamente in un impiego particolarissimo della voce, per rileggere musiche e canti tradizionali di popoli e antiche culture di diversi angoli del mondo. Una performance che sigilla i laboratori musicali a corredo dell’esposizione “Con dolce forza” svolti in queste settimane dalla Bombardella con i giovani allievi delle scuole del territorio (a seguire aperitivo a cura di Artigiani in Cucina. Ingresso mostra + evento: 10 euro; ingresso + aperitivo: 15 euro).

Si cambia location, sabato 14 aprile alle 21.15, per l’esibizione di Ginevra Di Marco: l’appuntamento stavolta è al Teatro comunale di Antella dove l’artista, accompagnata dai musicisti Francesco Magnelli e Andrea Salvadori, con il concerto “Donne in musica” ripercorrerà la musica al femminile dal Cinquecento fino ai giorni nostri. Lo farà con una inedita scaletta ispirata alla mostra “Con dolce forza” e alle sue protagoniste, appositamente ideata per l’occasione (via di Montisoni; ingresso evento + biglietto mostra: 15 euro).

Ginevra De Marco

La settimana successiva, sabato 21 aprile, appuntamento con una delle rocker più amate e talentuose del panorama musicale italiano. Alle 21.15 all’Oratorio di Santa Caterina, Irene Grandi si racconterà durante l’intervista “Voce intima” condotta dalla giornalista di Lady Radio Eva Edili. La cantautrice fiorentina ripercorrerà più di vent’anni della sua carriera: dagli esordi ai progetti presenti e futuri, tra i quali “Lungoviaggio”, uno spettacolo nel quale la Grandi, insieme ai Pastis, fonde voce, suoni e immagini dando vita ad uno spettacolo suggestivo e del tutto originale. A condire la talk, insieme al musicista e produttore Saverio Lanza, l’artista accennerà alcuni dei suoi più grandi successi (dalle ore 19.30 aperitivo a cura di Artigiani in Cucina; ingresso mostra + evento: 10 euro; ingresso + aperitivo: 15 euro).

“Il talento femminile nella musica è il filo conduttore che lega coerentemente la mostra ‘Con dolce forza’ al ricco calendario degli eventi collaterali – spiegano il sindaco Francesco Casini e l’assessora alla cultura Annalisa Massari -. Un omaggio a tutto tondo alle donne creative e innovatrici che, ieri come oggi, hanno saputo lasciare un’impronta indelebile con la loro arte, un messaggio positivo per le nuove generazioni a credere nelle proprie capacità e ad investire nel proprio talento contro ogni pregiudizio e preconcetto”.

Rispondi