Teppisti incendiari all’Antella: bruciato un motorino all’alba

Teppisti incendiari in azione stamani, alle prime ore dell’alba, all’Antella. Tra le 5 e le 6 del mattino qualcuno ha dato alle fiamme un motorino parcheggiato accanto al fontanello dell’acqua in via dell’Antella. L’allarme è stato dato ai Carabinieri da una ragazza che transitava di lì. Mentrei i Vigili del fuoco sono stati allertati da uno degli steward della discoteca, in perlustrazione nella zona, che è intervenuto con un estintore e ha spento il fuoco prima ancora dell’intervento dei pompieri. Il motorino, però, è andato completamente distrutto. Secondo quanto ha raccontato ai carabinieri la testimone, vicino al ciclomotore in fiamme c’erano due o tre persone. Difficile, al momento, dire se fossero gli autori della bravata o solo dei curiosi.

L’area del fontanello non è direttamente “coperta” da videosorveglianza ma i Carabinieri della stazione di Grassina e la Polizia municipale di Bagno a Ripoli stanno visionando le immagini delle telecamere di via Brigate Partigiane e di piazza Peruzzi. A quell’ora il flusso di persone non è molto e, dagli spostamenti, si potrebbe risalire ai possibili autori dell’atto vandalico. L’incendio del motorino, avvenuto più o meno nell’ora di uscita dalla discoteca, ha rinfocolato sui social la polemica su sicurezza e controlli nelle notti tra il venerdì e il sabato all’Antella. Il motorino risulta di proprietà di una cittadina dell’Antella che ha già presentato denuncia ai Carabinieri. La zona intorno alla carcassa del mezzo è stata delimitata dalla Polizia municipale ed è già stato predisposto l’intervento di rimozione e bonifica del posto.

Rispondi