Antella, partono i lavori per portare l’acquedotto in via Romanelli

Partono i lavori per realizzare l’acquedotto in via Romanelli all’Antella. Il cantiere si aprirà lunedì 28 maggi (salvo condizioni meteorologiche avverse) e avrà una durata indicativa di due settimane. Ad effettuare i lavori sarà Publiacqua (con la ditta di manutenzione Cea) per conto di Autostrade per l’Italia. L’intervento infatti rientra tra le opere necessarie per risolvere le interferenze collegate alla realizzazione della terza corsia dell’A1.

Il lavoro consisterà nella posa dell’acquedotto lungo via del Petriolo e poi in via Romanelli. Parte dell’intervento è già iniziata presso Villa Monna Giovannella, ma da lunedì si entrerà nel vivo e i lavori andranno a interferire con la viabilità vicinale. La tubazione di adduzione che invia l’acqua al serbatoio Pavesi presso il ponte di via Peruzzi consentirà anche di posare una tubazione di distribuzione che porterà l’acqua a tutte le abitazioni a monte dell’autostrada. Si parla di oltre venti famiglie, che finora non erano servite dall’acquedotto. Quanto alla viabilità, durante il periodo dei cantieri è previsto un passaggio alternativo che da via del Petriolo consentirà di uscire lato autogrill.

“L’intervento risolve finalmente una questione annosa per via Romanelli – dice il sindaco Francesco Casini –. Questa comunità è tra quelle maggiormente coinvolte dai lavori della terza corsia e questo risultato è il frutto del lavoro svolto al loro fianco”.

Intanto, dopo l’assemblea pubblica al Crc Antella della scorsa settimana, il Comune ha indetto un nuovo incontro con la cittadinanza per fare il punto sui lavori della terza corsia. L’appuntamento è per martedì 12 giugno alle 21.15 (e non il 13 come precedentemente comunicato) al Circolo Acli di Ponte a Ema in via Chiantigiana 113. Saranno presenti il sindaco Casini e l’assessore alle grandi opere Paolo Frezzi, i responsabili di Autostrade e i tecnici comunali.

Rispondi