Quando Grassina si chiamava Tegolaia: il nuovo libro di Casprini

“Tegulariae, le antiche vie delle fornaci lungo l’Ema e il Grassina” è l’ultima fatica dello storico Massimo Casprini. Il libro sarà presentato domani, giovedì 24 maggio, alla Casa del Popolo di Grassina (ore 18). L’iniziativa è organizzata dall’Edicola Tozzetti, di piazza Umberto I, e eChianti. Nella sua ricostruzione storica, Casprini racconta un viaggio nella valle di Grassina quando sulle rive dell’Ema ferveva il lavoro dei fornaciai e il paese si chiamava Tegolaia. La ricerca è arricchita dalla scoperta di bettole e osterie che esistevano fin dal Medioevo. Oggi, fornaci e osterie sono scomparse.

Rispondi