Schianto fatale tra auto e motorino: muore una giovane donna, conducente indagato per omicidio stradale

L’impatto tra l’auto e il motorino è stato tremendo ed è costato la vita ad una giovane donna Daria Nannelli, di 34 anni, residente a San Polo. L’incidente mortale è avvenuto stamattina, venerdì 25 maggio, poco prima delle 9, in via di Tizzano (la strada che collega Grassina a San Polo), in località Poggio Casciano. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della Polizia municipale di Bagno a Ripoli. Pare che la donna con il suo ciclomotore stesse percorrendo via di Tizzano provenendo da San Polo. L’auto probabilmente si è immessa sulla strada da un accesso privato.

Daria Nannelli

L’impatto è stato molto violento, Daria è rimasta a terra ed è apparsa subito in gravissime condizioni nonostante indossasse il casco. Inutili i tentativi di rianimarla da parte dei medici del 118. In un campo vicino è atterrato anche l’elicottero Pegaso dell’elisoccorso nel caso fosse stato necessario un trasporto d’urgenza. Straziante l’arrivo sul posto dei genitori della vittima. Daria Nannelli lavorava in uno studio dentistico a Grassina, era un ex giocatrice di calcio: aveva militanto nel Firenze e nella Libertas Lucchese. Su Violachannel, il sito ufficiale della Fiorentina, il messaggio di cordoglio della società: “La dirigenza, la squadra, lo staff e tutta la Fiorentina Women’s FC si stringe intorno alla famiglia di Daria Nannelli, scomparsa oggi in un tragico incidente stradale. Daria, ex calciatrice del Firenze e della Lucchese, aveva calcato il campo di San Marcellino portando con orgoglio la maglia di Firenze. Alla sua famiglia vanno le nostre più sentite condoglianze”.

Il conducente dell’auto è stato indagato per omicidio stradale. Per permettere i rilievi della Polizia municipale e la successiva rimozione del corpo e dei mezzi, via di Tizzano è rimasta chiusa nei due sensi di marcia per alcune ore.

Rispondi