Grassina: si allarga il capolinea del 31 in piazza Umberto I, divieto di sosta per il cantiere

Partiranno lunedì 9 luglio i lavori di ampliamento del capolinea Ataf e Li-Nea in piazza Umberto I, a Grassina, che serve le linee 24, 31, 48 e, prossimamente, anche la navetta di collegamento con le zone periferiche della stessa Grassina. L’intervento prevede l’allungamento verso Firenze del rientro riservato alla sosta degli autobus, lo spostamento del palo della luce e delle colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. Per questo dalle 8.30 di lunedì scatterà il divieto di sosta con rimozione forzata, nel parcheggio a parchimetro, di tutti i posti auto lungo la Chiantigiana (compreso mezzi elettrici) per la formazione del cantiere.

La conclusione dei lavori, salvo eventuali imprevisti che dovessero risultare dai sottoservizi, è prevista per venerdì 10 agosto. Il capolinea provvisorio è anticipato al marciapiede davanti alla sede del Credito cooperativo, sempre in piazza, accanto all’edicola.

“Parte lunedì un intervento atteso e importante – dicono il sindaco Francesco Casini e l’assessore ai trasporti Paolo Frezzi -. L’ampliamento del capolinea infatti consentirà alle vetture Ataf e Li-Nea una sosta più agevole e una manovra di inversione più semplice e più sicura per autisti e passeggeri, oltre ad aggiungere un ulteriore elemento di riqualificazione alla piazza che rappresenta il cuore di Grassina. L’impegno è quello di terminare i lavori al massimo entro Ferragosto, compatibilmente con le condizioni atmosferiche e con la situazione dei sottoservizi. Concluso l’intervento, avremo comunque una piazza più sicura e più bella, e in grado di ospitare il potenziamento del trasporto pubblico che abbiamo attivato sul nostro territorio”.

Rispondi