Prima i Leishmania, poi l’esibizione canora di sei giovani antellesi e del corpo di ballo del Crc: successo per “I freschi giovedì” (fotogallery)

Chiusura col botto per “I freschi giovedì dell’Antella”, organizzati in questo luglio dal Crc Antella in occasione del 60° anniversario della costruzione del circolo. Ieri sera hanno optato per la cena a buffet oltre 150 persone, ma l’attrazione era il successivo spettacolo musicale.

Ad esibirsi la band dei Leishmania, composta da sette veterinari uniti dal percorso di studi fatto in comune: Giada Goletta e Irene Beni (voci); Gabriele De Ambrogi e Riccardo Lazzeri (chitarra); Carlo Cantile (basso); Mauro Pacciani (tastiere); alla batteria l’antellese Franco Pizzirani.

Momento clou dello spettacolo, l’esibizione canora di sei abitanti della frazione e del “corpo di ballo” del Crc Antella. Matilde Bartolini ha fornito un’intensa interpretazione di “Almeno tu nell’universo”; Sebastian Casaglia ha cantato alla perfezione “Stand by me”; la travolgente Sofia Bernardi ha coinvolto il pubblico con “What’s up”; Matteo Barbieri, in arte Mb, ha azzardato un rap sulle note di “Knockin’ on heaven’s door” di Bob Dylan, accompagnato sul finale improvvisato da due amici ballerini; applausi per Amelia Vanzini con “Chain of fools”; pubblico rapito dalla voce di Layla Accedilo-Anastacia in “Outta love”.

Quindi via alle danze, aperte sulle note di Mambo n°5 da Anna, Ziza, Gemma e Vale, il “corpo di ballo del Crc”, alle quali si sono uniti molti degli spettatori. Disinvolto come se non avesse fatto altro nella vita Tiberio Catelani, presentatore dei vari momenti della serata. Appuntamento al prossimo anno.

Rispondi