Bagno a Ripoli, raid notturno al ristorante del Palio: devastano e banchettano. Il commento del sindaco

Raid vandalico nel capannone che ospita il ristorante del Palio delle Contrade nel giardino I Ponti, a Bagno a Ripoli. Nella notte tra martedì e mercoledì uno o, probablmente, più elementi si sono introdotti nel capannone e hanno dato libero sfogo alla loro voglia di distruzione: scardinati gli armadetti contenti gli alimenti, sparso il ragù sui tavoli, infilzati i prosciutti con le forchette, aperti i frigoriferi. Quindi i teppisti hanno banchettato con tutto ciò che c’era a disposizione, compreso i cibi che le donne del Palio avevano preparato per la cena inaugurale. Una vera e propria azione di teppismo fine a se stessa. La denuncia pubblica di quanto avvenuto è arrivata via Facebook da Fabio Sistemi, uno dei consiglieri del Palio, del quale riprendiamo alcune immagini.

“L’incursione è avvenuta dopo le 2.30 della notte – dice Elena Ciapetti, presidente del Palio – Perché a quell’ora è passato il vigilante e tutto era a posto. La brutta sorpresa l’abbiamop trovata la mattina alle 7.30. Grazie ai volontari siamo riusciti a pulire e sanificare tutto in tempo per la cena di ieri sera. Non so darmi una spiegazione di ciò che è successo, un’azione senza scopo. Sarebbe stato più comprensibile se avessero rubato qualcosa, invece solo uno spregio al lavoro di tanti volontari. Non riesco neanche a ipotizzare chi possa essere stato, quest’anno, contrariamente all’anno scorso, non ci sono state neanche polemiche di alcun tipo”.

“Non riusciranno a rovinare la festa – afferma il sindaco Francesco Casini, sulla sua pagina Facebook – Quello che è accaduto la notte scorsa al tendone del Palio, dove un gruppo di vandali ha messo a soqquadro il ristorante della Giostra della Stella, fa molta rabbia e molto dispiacere. Ma non deve assolutamente fermare una delle manifestazione storiche più belle ed emozionanti del nostro territorio, un’occasione preziosa di socializzazione e ritrovo della nostra identità a cui tante persone lavorano ogni anno con impegno e passione. Le forze dell’ordine stanno già seguendo la vicenda con tutti i mezzi a loro disposizione. Certi episodi di inciviltà possono far venire la tentazione di mollare tutto. Ed è per questo che dobbiamo farci sentire ancor più vicini agli organizzatori con una grande risposta di comunità, rinnovare loro la nostra gratitudine e tutto il sostegno partecipando in tanti domenica al Palio!”.

Sul raid teppistico stanno indagando i carabinieri della stazione di Bagno a Ripoli ai quali è stata presentata denuncia. Il giardino dei Ponti è sorvegliato da una telecamera di sicurezza che potrebbe aver registrato i movimenti intorno al tendone. Intrusioni simili erano avvenute recentemente all’Antella al chiosco i’Lanternino, ai giardini della Resistenza, e al bar della società sportiva Antella99.

Rispondi