Ataf: cambiano gli orari delle linee 49, 24 e 51 per agevolare gli studenti

Novità in arrivo per le linee 49 e 24 dell’Ataf. Da lunedì 15 ottobre entreranno in vigore alcune modifiche agli orari richieste dal Comune di Bagno a Ripoli all’azienda di trasporto pubblico locale per agevolare gli studenti del territorio e non solo, e rispondere in maniera sempre più efficace alle esigenze della cittadinanza. Tra le novità principali ci sono il ripristino della corsa delle 13.40 e l’anticipo della corsa del mattino alle 7.30 per la linea 49, e l’anticipo della corsa mattutina alle 7.25 per la linea 24.

Nel dettaglio, per la linea 49 che da San Polo si dirige verso Bagno a Ripoli passando per via di Tizzano e Grassina, al servizio degli studenti delle scuole medie “Redi” e “Granacci” e dell’istituto “Volta – Gobetti”, sarà anticipata dalle 14.12 alle 13.40 la corsa da via Robinson. Una modifica di orario pensata per i ragazzi del “Volta-Gobetti” che uscendo da scuola alle 13.15 eviteranno in questo modo di attendere il bus per tre quarti d’ora e potranno rientrare a casa prima. Il nuovo tracciato della linea 49, disegnato con la riorganizzazione complessiva del servizio di tpl sul territorio, consente tra l’altro agli studenti di Grassina di andare direttamente a casa, senza dover passare da Antella, ripercorrendo tragitto e fermate della vecchia linea scolastica 85. L’altra novità per la linea 49 è l’anticipo della corsa del mattino dalle 7.42 alle 7.30 con 12 minuti di anticipo sugli orari della tratta. Un accorgimento pensato per eliminare la possibilità di un ingresso a scuola in ritardo per gli studenti. Ma anche per “alleggerire” il carico di utenti della linea 24, solitamente molto affollata.

Per quanto riguarda la linea 24 che da Grassina raggiunge Bagno a Ripoli attraverso Ponte a Niccheri, Antella e Osteria Nuova, la corsa del mattino viene anticipata dalle 7.30 alle 7.25, con 5 minuti di anticipo sugli orari della tratta. Anche in questo caso, la modifica dell’orario è stata voluta dal Comune per garantire agli studenti di entrare a scuola senza ritardi alla luce del fatto che dal 15 ottobre per gli alunni della scuola media “Granacci” la prima campanella suonerà alle 7.55 come previsto dal nuovo programma didattico “Classi senza aule”.

Novità anche per le corse della linea 51 per Bubè e largo Lippi, che vengono anticipate di conseguenza alle corse del 49, come richiesto da alcuni cittadini.

“Con la riorganizzazione del servizio – dicono il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e l’assessore ai trasporti Paolo Frezzi – abbiamo fatto un grande passo in avanti per dotare il nostro territorio di linee affidabili, puntuali e collegamenti più veloci tra i nostri centri urbani. Passo dopo passo stiamo affinando il servizio dove è necessario per venire incontro alle esigenze della popolazione, in questo caso a vantaggio dell’utenza scolastica. E questo è possibile grazie alla collaborazione e il confronto costante tra cittadini e amministrazione”.

1 Commento

  1. Valerio Pellegrini

    Sulla carta sembra essere tutto a posto: il 24 parte alle 7,25 da Grassina e arriva a Bagno a Ripoli alle 7,49, quindi in anticipo rispetto all’orario di entrata alla Granacci.

    Nella realtà, quella corsa quasi sempre viaggia con un ritardo di circa 5/8 minuti che fa arrivare gli studenti “alle porte co’ sassi”, se non con qualche minuto di ritardo; il dubbio, quindi, è che l’anticipo della corsa di soli cinque minuti, con il nuovo orario di entrata, non cambi la situazione.

    Su questo influisce anche il giro pesca che deve fare il 24 per arrivare al capolinea di via Le Plessis Robinson.

Rispondi