Inaugurato il giardino della scuola Michelet rimesso a nuovo: festa con palloncini, tifo da stadio e merenda (fotogallery)

 

Articolo di Pietro Pignotti

I palloncini colorati in cielo e la gioia di duecento piccoli alunni: la scuola Michelet ha il suo nuovo giardino.
Un pomeriggio speciale per gli alunni della scuola Michelet di Antella. Dopo qualche ritardo, oggi mercoledì 21 novembre, il nuovo giardino è stato inaugurato. Un pomeriggio caratterizzato da un mix di festa, colori e tanta allegria.

Radunati nell’anfiteatro di fronte all’entrata laterale, i bambini della scuola elementare, tenendo ben saldo nelle loro mani il filo di un palloncino colorato, hanno prima ascoltato le parole del sindaco Francesco Casini e della dirigente dell’Istituto comprensivo “Caponnetto” Maria Luisa Rainaldi per poi esprimere in prima persona tutta la loro gioia per l’inaugurazione del nuovo e verdissimo spazio giochi.
“Abbiamo speso molte energie in questa ristrutturazione e finalmente i risultati si vedono – commenta Casini- . Una scuola più confortevole e più ecologica. Le opere di riqualificazione scolastica sono la nostra priorità e non ci fermeremo qui. Voglio ringraziare di cuore gli assessori Minelli e Massari, ma anche tutto lo staff tecnico del Comune di Bagno a Ripoli, in particolare il geometra Riccardo Cassigoli, e ovviamente la dirigente, preside e tutti gli insegnanti. Questa scuola, bambini, è dedicata a voi. Mi raccomando rispettatela e vogliatele bene”.

La parola è poi passata ai bambini delle varie classi elementari: “La nostra nuova scuola è bella ma con questo nuovo giardino è stupenda” confessano Arianna, Federico e Niccolò delle classi prime. Giulia scomoda addirittura l’antica Roma: “Cicerone diceva che chi ha un giardino ha tutto. Grazie a tutti del bellissimo lavoro”. Alessio conclude con una simpatica critica “Avreste potuto mettere anche dei fiori profumati però”.

Il momento più atteso è scandito dal countdown del sindaco Casini che dà il via agli alunni in festa di liberare in aria i 200 palloncini colorati rigorosamente biodegradabili. Il grigio cielo sopra Antella si colora improvvisamente, tra le urla di gioia e gli sguardi rivolti verso l’alto ad ammirare i palloncini farsi sempre più piccoli e lontani. A seguire, il tradizionale taglio del nastro, accompagnato, anche questo, da un “caloroso tifo” dei duecento sugli “spalti”, per poi concludere il tutto con una ricca merenda.

Il restyling della scuola Michelet ha comportato un impegno economico di 600mila euro i quali, ha ricordato il sindaco, sono arrivati al Comune di Bagno a Ripoli tramite il Decreto “Sblocca Scuole” dei precedenti governi. Di seguito le novità tecniche più significative dopo i lavori di ristrutturazione:
• Sostituzione di tutti gli infissi esterni
• Realizzazione di un cappotto isolante
• Tinteggiatura completa di tutti i locali
• Ampliamento del giardino di circa 235 mq
• Nuovo accesso più sicuro e agevole dal lato del parcheggio (solo gli scuolabus continueranno a scaricare gli alunni all’entrata su via di Pulicciano)
• Totale inerbimento dell’area con prato pronto effetto e piantumazione di nuove essenze arboree sempreverdi

Rispondi