Segnali di vita a sinistra del Pd: la riunione di Pap alla Cdp di Grassina

Segnali di vita a sinistra del Pd a Bagno a Ripoli. Una trentina di sostenitori di Potere al popolo (buona presenza di giovani) si sono riuniti martedì sera alla Cdp di Grassina. Ad introdurre la serata Antonio Matteini, presenti Juri Landi e Lorenzo Alba, che rappresentano la Toscana nel coordinamento nazionale, e alcuni aderenti a Mondeggi bene comune. Il dibattito si è incentrato soprattutto su come rivitalizzare l’attività della Casa del popolo di Grassina, non è stato toccato, invece, il tema prossime elezioni. Al di là di dare una struttura organizzativa locale al movimento, si è parlato di organizzazione di eventi culturali, servizi da offrire alla comunità, incontri si temi specifici (droga, educazione sessuale, diritti per studenti e lavoratori). Insomma, un modo concreto per avvicinare Pap al popolo che ambisce a rappresentare.

“La nostra idea – spiega Antonio Matteini – è di inserire PaP a Bagno a Ripoli (con un occhio a Firenze sud ovviamente), non solo come una realtà politica, ma come un motore che sia capace di aggregare, informare e aiutare. La Cdp di Grassina sarebbe il luogo adatto per ospitare un progetto del genere per la cronica penuria di volontari e di attività e la ricchezza di spazi vuoti (non solo fisici) che noi vogliamo provare a riempire. Ci dovremo impegnare molto, ma le premesse sono assolutamente positive”. Il prossimo 10 dicembre nuova riunione per entrare più nello specifico dei temi trattati.

Rispondi