Il Paradiso non può attendere: Grassina in serie D, promozione storica, tifosi rossoverdi in tripudio (video e fotogallery)

 

Il Paradiso non può attendere. Il cielo è rossoverde sullo stadio La Guardiana di Lastra a Signa. Tifosi grassinesi in tripudio. Il Grassina, battendo la Lastrigiana, conquista la matematica certezza della promozione in serie D con una giornata di anticipo sulla fine del campionato. Un evento che si era verificato solo nel campionato 1995/96, quasi un quarto di secolo fa. Di Bruni, su rigore, il gol che vale il Paradiso. Presenti sugli spalti, fra i tifosi rossoverdi, il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini , e l’assessore allo sport, Enrico Minelli.

La cavalcata trionfale del Grassina conta, con una gara ancora da disputare, 22 vittorie (con quella di oggi), 8 pareggi e una sola sconfitta, per un totale di 74 punti, 72xxx gol fatti, 22xxx subiti: miglior attacco e miglior difesa del campionato.

Ora la festa pregustata da tempo, ma in silenzio per ragioni scaramantiche, dai tifosi rossoverdi può tracimare. Appuntamento in piazza Umberto I, davanti al Caffè 31 ormai tradizionale luogo di ritrovo del tifo grassinese.

E stasera illuminazione speciale per Piazza Umberto I a Gassina, proprio per festeggiare la vittoria della squadra rossoverde. Il sindaco Casini ha preparato una sorpresa per la squadra, per i tifosi e per tutta la frazione illuminando in modo speciale, rossoverde, Piazza Umberto I. Ma anche piazza Peruzzi, all’Antella,  sarà illuminata di biancoazzurro per festeggiare la salvezza nel campionato di Eccellenza ottenuta dalla Antella 99, che rappresenta davvero la vittoria di un vero e proprio scudetto per i biancocelesti, salvi già dalla scorsa giornata. Per festeggiare le due squadre che hanno ottenuto questi splendidi risultati, piazze colorate.

Rispondi