Atmosfera fredda (e non solo per il meteo) al gazebo del Pd davani alla Coop di Bagno a Ripoli

Il Pd torna a fare capolino in piazza. I militanti ripolesi hanno aderito al’iniziativa nazionale e, ieri mattina, hanno allestito un gazebo davanti alla Coop di Bagno a Ripoli. Sul tavolo, accanto ad un vassoio di wafer (saccheggiato da un consigliere comunale), due pacchi di volantini. Uno, “#cambiodirotta”, nel quale si contesta la manovra del governo giallo-verde e si presentano succintamente le proposte aletrnative, l’altro che annuncia la “Cena delle idee” che si terrà il 30 gennaio alla Casa del popolo di Grassina. Praticamente l’avvio della campagna elettorale del sindaco Casini.

Il via vai di gente che entra alla Coop a fare la spesa è intenso e continuo, il parcheggio strapieno, ma intorno al gazebo del Pd ci sono solo i militanti. “E’ un’iniziativa nazionale, non potevamo evitarla – confessa qualcuno – E’ chiaro che con questo freddo la gente abbia poca voglia di fermarsi a parlare di politica. Ma è importante ricominciare a far vedere che il Pd c’è”. Insomma, una testimonianza di vita, se non proprio di vitalità. Tutti intorno alla bandiera. Con la speranza che non sia come quella del settimo cavalleggeri accerchiato dagli indiani.

1 Commento

  1. Paolo santrdicola

    Immagine di una tristezza! . Bisogna riprendere il consenso non davanti alla coop ma bussando alla porta di cittadini e attività produttive. Un po’ di innovazione: la locomotiva di Guccini ha deragliato

Rispondi