La dittatura della ribollita

Il mio articolo su PensaLibero – 

Dico no alla dittatura della ribollita. Non ho niente contro la tipica zuppa, fatta con ingredienti poveri ma ricca di sapori, che insieme alla bistecca è l’emblema culinario di Firenze nel mondo. Anzi. Però parafrasando il celebre motto attribuito a Voltarire: “Non condivido quello che mangi ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a mangiarlo”. La recente decisione del Comune di Firenze di obbligare esercizi commerciali che vendono alimenti e ristorati ad utilizzare almeno il 70% di prodotti di filiera corta, ovvero prodotti in Toscana, pare un neo protezionismo poco in sintonia con la libertà, che non è solo quella di opinione…

Leggi qui l’articolo completohttp://www.pensalibero.it/2016/03/16/la-dittatura-della-ribollita/

Rispondi