Al banchino per il referendum costituzionale in piazza all’Antella firma anche il sindaco Casini

2Il Pd ha iniziato la raccolta di firme per il referendum sulla legge di riforma costituzionale approvata dal parlamento. Stamani banchino in piazza Peruzzi all’Antella (altre postazioni a Bagno a Ripoli e Grassina) con il consigliere comunale Claudio Falorni nel ruolo di autenticatore delle firme raccolte. In tarda mattinata si è presentato a firmare anche anche il sindaco Francesco Casini. Ricordo che le firme vengono raccolte sia da chi è schierato per il “sì” alla riforma, sia dai comitati per il “no”. Affinché venga indetto il referendum confermativo occorrono 500mila firme. Non c’è quorum, come nei referendum abrogativi: il risultato sarà valido qualunque sia la percentuale di votanti. Nel caso non venga raccolto un numero sufficiente di firme, il referendum non verrebbe svolto e la legge sarebbe confermata automaticamente. Renzi però aveva preso l’impegno di sottoporre comunque al giudizio dei cittadini la riforma costituzionale, ecco perché anche i favorevoli sono mobilitati per la raccolta delle firme. 67

Rispondi